Questo sito utilizza cookie tecnici, propri e di terze parti, per analizzare l’andamento delle visite (in forma anonima e aggregata), per migliorare la navigazione e per collegarti ai tuoi canali social. Se vuoi approfondire l’utilizzo dei cookie in questo sito, clicca sul bottone informazioni. Cliccanndo su OK o continuando a navigare nel sito, acconsenti all’uso dei cookie in esso utilizzati.

Giovedì, Novembre 21, 2019

Il viaggio del giovane Antonio - 10

Stampa Email

Riassunto delle puntate precedenti: Antonio Pacinotti, accompagnato dal fratello Giacinto,  è a Parigi per documentarsi sul Servizio Meteorologico francese, su incarico di Carlo Matteucci. Il direttore del servizio, il prof. Le Verrier, si rifiuta di riceverlo in quanto inviato dal Matteucci. Questi fa allora spedire una lettera dal Ministero della Marina che attesti che Pacinotti è stato incaricato dallo stesso Ministro. La lettera Ministeriale tarda ad arrivare, per cui Antonio e Giacinto, dopo aver visitato laboratori ed officine, decidono di partire per Londra.

[Fleet Street, Londra, attorno al 1870, da viewfinder.english-heritage.org.uk]

 Facciamo un piccolo passo indietro: giunti a Londra, Antonio e Giacinto scrivono subito al padre Luigi, raccontandogli la traversata e le prime impressioni su Londra. Questo il testo della lettera dei due fratelli Pacinotti:

Carissimo Babbo

Londra 27 Luglio 1865

Da Parigi a Londra abbiamo fatto ottimo viaggio.

Ieri Partimmo alle 6 p. giungemmo a Dieppe alle 11. Imbarcammo alle 12, partimmo alle 3, siam giunti a New-Haven alle 11 ant, partiti alle 12h. 30m giunti a Londra alle 3 circa. Siamo dunque stati in mare undici ore e ciò senza che ne abbiamo risentito il minimo disturbo. La traversata che avrebbe dovuto farsi in 5 ore è durata 8 sebbene il mare fosse tranquillissimo. Forse e senza forse il ritardo è provenuto dalla nebbia che impediva di vedere dove si andasse. Ma le descrizioni poetiche le rimetteremo a qualche dopo pranzo. Appena giunti a Londra ci siam fatti condurre all'Hotel Solferino Rupert Street 7 Haymarket, abbiamo ora in questo una camera che costa 4 S. ossia 5 fr al giorno ci sembra troppo cara e probabilmente non vi resteremo. Abbiamo già fatto una girata per Londra acquistato la pianta della città ecc. insomma ci siamo già alquanto affiatati con l'aria grave d'Albione.
Come forse cangeremo alloggio è meglio che se scrive ponga sulla lettera il nome (remaining to the general Post Office) London.

Fin qui ha scritto Antonio, da qui in avanti scrive Giacinto:

Anche io voglio dirigerli due righe per dirli da me stesso che sto benissimo come se non si fosse fatto nessun viaggio.
Londra è una città del tutto diversa da quelle d'Italia e della Francia, ha le strade piene di vetture di ogni genere e di Omnibus, e guarnite da case fatte di mattoni e presso che tutte non intonacate; ma ora è tardi lascio di scriverli di più perché voglio che questa lettera parta con la 1a posta di domattina, e d'altronde ora ho sonno. Stiano bene e lei e la Mamma benedicano i suoi
Aff. mi Figli
Giacinto
e Tonino
Pacinotti

Il seguito alla prossima puntata

villa pacinotti

Un'oasi di tranquillità nella campagna toscana

tel:  +39 057343473

cell.: +39 3475840382

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

info e prenotazioni: contattaci

Benvenuti

Se siete qui, almeno virtualmente, siete mossi dalla curiosità di saperne di più su questa realtà …

Capita che chi viene a trovarci per la prima volta esclami “questo è un piccolo paradiso!”...

Leggi...

Social

Follow Us

sconto soci tci

sconto Biocard

10% di sconto presso di noi

ed in altre 580 attività bio come noi